Numero 26 - novembre 2020

Dopo l'evento. I media e la pandemia

Che l’emergenza sanitaria legata a Covid-19 sia stata, e sia tuttora, un acceleratore di tendenze nel mondo dei media e della società è evidente a molti, soprattutto a chi legge i dati. L’evento ha confermato alcune dinamiche in corso da tempo e ha reso più veloce il cambiamento, tanto che ora ci ritroviamo avanti di qualche anno rispetto alle previsioni. Il nostro modo di consumare informazione e intrattenimento, di relazionarci e fare acquisti, come pure i modi in cui l’industria culturale pensa e vende se stessa, hanno subìto una trasformazione che sembra aver raggiunto un punto di non ritorno.

Con Dopo l’evento, Link cerca di guardare al nuovo mondo che si prefigura e di capire cosa è qui per restare.

Dopo l’evento

Lockdown Television

La pandemia mediatizzata

L’accelerazione e l’era della pandemia

L’ecommerce in dieci numeri

Atlante del metaverso e altri luoghi leggendari

Coppe elettroniche

Attraversare il disturbo dell’informazione

Diario di redazione

Il New York Times e tutti gli altri

“Il caldo uccide il virus”

Effetto zoom

Tornare in format

Nuove stagioni?

Video consumi

Raccontare cos’è successo

Rinnovare la sala, ripensare il sistema

Quarantena o quaresima?

Cool and the Covid

Cartoline dalla televisione pandemica

ISBN9788895596341
ISSN1827-3963
Data di pubblicazionenovembre 2020
Direttore editorialeFederico di Chio
DirettoreFabio Guarnaccia
RedazioneAlessia Assasselli
Consulenza editorialeLuca Barra
Si ringrazia per la collaborazioneGabriella Mainardi, Serena Ciani, Giacomo Traldi, Giovanni Micocci, Stefano Corbetta, Gianluca Di Tommaso, Andrea Esser, Nico Morabito, Paolo Noto, Manuel Peruzzo, Matteo Treleani
Progetto grafico e Art DirectionTomo Tomo (Davide Di Gennaro e Luca Pitoni) e Pietro Buffa
Formato17x24 cm
Numero di pagine192
Immaginario