Scenari paralleli. Organizzare la complessità