ISBN 9788895596051

Bla, bla, bla. Parlare di televisione

Link Mono
maggio 2009

La televisione non è fatta soltanto di programmi e di reti: è anche una macchina discorsiva, che genera a ciclo continuo chiacchiere, polemiche, attenzione. Link indaga le ragioni di un fascino che continua a crescere, dopo oltre cinquant’anni di storia, e demolisce qualche luogo comune. Dalle forme e funzioni della critica fino all’insegnamento della tv nelle università.

Acquista online

Sommario

Il mestiere del critico
Idee, strumenti, stili per "giudicare" la tv

di Aldo Grasso

Campanile e gli altri
La generazione dei critici scrittori

di Cecilia Penati

Intervallo 1. Nove pezzi facili 
Piccolo florilegio di critici/scrittori

di Redazione

Lo sguardo nella rete
Come cambia la critica nell'età della convergenza

di Stefania Carini

Il gioco della critica
Quattro blog per la tv di oggi

di Fabio Guarnaccia e Luca Barra

Talkin’ about Television
Percorsi (inter)nazionali della critica tv

di Luca Barra e Massimo Scaglioni

Il più cretino dei media?
Alle radici dei giudizi (e pregiudizi) sulla tv

di Peppino Ortoleva

Con stupore e terrore
Appunti sul sublime televisivo italiano

di Matteo Tarantino

Scuola di passaparola
Dove studiano gli early adopters

di Antonio Dini

Potresti essere qui
Televisione, fiction e inter-testualità

di Violetta Bellocchio

Tenere la rotta
Viaggio sentimentale nell'università "televisiva"

di Fausto Colombo

Accademia della televisione
Dove si insegna (e forse si impara) la tv nelle università italiane

di Cristina Fei

Tra fare e dire

di Maurizio Costanzo

In studio
Educare (ed educarsi) alla tv in tv

di Alessandro Zaccuri